Ricette Secondi piatti

Baccalà al vapore su crema di broccoli, olive e capperi.

Il baccalà si presta moltissime ricette nelle quali le tipicità regionali esaltano questa varietà di merluzzo che si differenzia dallo stoccafisso per il metodo di conservazione (il baccalà si conserva sotto sale, lo stoccafisso si essicca). A genova il baccalà è famoso per i frisceu (frittele fatte con la pastella) ma anche al verde (in umido con aglio e prezzemolo) è molto consumato. Nella mia ricetta ho voluto mantenere intatto il sapore del pesce con una cottura al vapore, accompagnandolo con una crema di broccoli buonissima tanto che con quella che mi è rimasta, mi sono condito la pasta. Una cosa importante prima di passare alla ricetta: assaggiamo il baccalà dopo l’acquisto!!!!! se risultasse ancora salato è indispensabile tenerlo ancora a bagno per qualche tempo cambiando spesso l’acqua.

Che dite andiamo?

Ingredienti :

  • 1 trancio di baccalà dissalato
  • 1 broccoletto
  • una manciata di olive taggiasche
  • 4/5 capperi
  • olio e.v.o.
  • 1 scalogno
  • sale q.b.
  • qualche foglia di basilico (facoltativo)

Per prima cosa ci occupiamo del broccolo dal quale ricaveremo i ciuffi. Ne terremo 4/5 per la guarnizione e li andremo a cuocere 5 minuti a vapore. Gli altri li stuferemo insieme allo scalogno e le foglie di basilico per 20 minuti. Dopodiché frulleremo il tutto con un mixer a immersione e un filo d’olio, regolando di sale.

Passiamo al trancio di baccalà che potremmo utilizzare intero o tagliare a fette spesse come ho fatto io. La cottura deve essere velocissima. 3 minuti per le fette, 5 per il trancio intero. Come ha detto qualcuno più importante di me “il baccalà ha bisogno solo di scaldarsi”.

Fatto questo passiamo ad impiattare guarnendo con i ciuffi di broccoli le olive e i capperi.

Buon appetito😎😎😎!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!