Pastificio Primi piatti Ricette

Spaghetti ricotta di canapa e cioccolato

Che cosa sono i semi di canapa decorticati? Sono dei particolari semi provenienti da piante di canapa Sativa, la varietà impiegata per la realizzazione di prodotti di tipo alimentare.
Questi semi sono caratterizzati da una consistenza morbida e da un aroma che ricorda la nocciola. Sono ricchi di vitamine e sali minerali ma soprattutto contengono tutti gli otto amminoacidi fondamentali il che li rende utilissimi in una dieta vegetariana o vegana. Possono essere utilizzati crudi ad esempio nello yogurt o per impreziosire frullati o minestre, oppure per realizzare tofu, seitan o semplicemente in latte di semi di canapa. Per questa ricetta ho deciso di ricavare una ricotta prendendo spunto da un’idea dello chef Davide Maffioli.


 Fatta questa veloce presentazione dei nostri semi proseguiamo dicendo che il risultato sul ricavare la ricotta è stato soddisfacente, ma avendo un sapore un po’ amarognolo necessitava di essere trattata un pochino.
Per cui ho deciso di lavorarla con olio, sale, pepe e peperoncino. Il risultato era buono ma avevo anche bisogno di qualcosa che contrastasse il sapore!
Cosi, azzardando, ho mangiato insieme un pezzetto di cioccolato e il risultato mi ha entusiasmato. Così è nato il piatto di oggi.


Passiamo alla ricetta:

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di spaghetti
  • 2 cucchiai di ricotta di semi di canapa decorticati
  • 2 cucchiai di olio E.V.O.
  • pepe
  • 1 cucchiaino di peperoncino
  • sale
  • 50 gr di cioccolato fondente al 99%


Innanzitutto, qualche ora o il giorno precedente come preferite, bisogna preparare la ricotta. Come si fa? semplicissimo!!! In un frullatore mettiamo 100 grammi di semi di canapa decorticati e 500 ml di acqua fredda. Frulliamo per un minuto alla massima velocità e il liquido ottenuto lo mettiamo in una pentola. Facciamo sobbollire il nostro liquido e quando arriverà a circa 85° inizierà a cagliare, a questo punto cominceremo e girare delicatamente il composto e quando terminerà la trasformazione, con un mestolo, poniamo amorevolmente il composto a scolare in un colino di stoffa e li lo lasceremo per 4 o 5 ore. Passato questo tempo possiamo mettere la nostra ricotta in un contenitore e riporla in frigo dove potrà durare per 3/4 giorni. La ricotta che non useremo per gli spaghetti potrà essere usata anche come ripieno di ravioli o come sostituto della ricotta classica nelle torte salate.


Tornando al piatto di oggi, prendiamo i 2 cucchiai di ricotta e li stemperiamo con l’olio, il sale, il pepe e il peperoncino. Assaggiamo sempre ed eventualmente regoliamo i sapori.

Gli spaghetti li risotteremo completamente in una wok aggiungendo lentamente acqua salata bollente. Nel mentre, in un pentolino, sciogliamo il cioccolato. Una volta cotti e conditi gli spaghetti li serviamo su un base di cioccolato.

Buon appetito😎😎😎!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!